Archiviata la splendida vittoria contro il Barcellona, la Virtus torna in campo stasera, contro il Maccabi. L'entusiasmo del pubblico ovviamente è a mille, e la Segafredo Arena sarà piena. 

Il Maccabi
 

La squadra di Oded Kattash ha ovviamente avuto un inizio di stagione decisamente complesso, per via della guerra tra Israele e Hamas che l'ha costretta prima per qualche settimana a Cipro, e poi al trasferimento in pianta stabile a Belgrado, dove gioca (a porte chiuse) le sue partite casalinghe nell'ex Pionir. Per ora è nel gruppo delle quarte con 7 vittorie e 5 sconfitte, ed è reduce dalla vittora in volata sul campo dell'ASVEL, 91-94 con 21 punti e 8 assist di Wade Baldwin e 16 di Lorenzo Brown.
 

Si tratta di una squadra forte e molto atletica, ma a inizio settimane la partita “abbordabile” delle due poteva essere vista come quella di oggi. In ogni caso la Segafredo ha dimostrato di non avere paura di nessuno e di poter giocarsela con tutti. Il bello e il brutto di questa formula folle è che non c’è mai tempo di fermarsi a pensare. I bianconeri dovranno essere pronti a buttare sul campo tutto ciò che hanno - sperando che qualcuno tra gli acciaccati sia migliorato di condizione - e si vedrà anche tra le due squadre chi avrà recuperato meglio le energie, fisiche e mentali.

Dove vederla

Si gioca alle 20.30, diretta Sky Sport, DAZN e Radio Nettuno Bologna Uno.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Zagklis: i problemi tra FIBA ed Eurolega più piccoli di quel che sembrano