La sconfitta ai quarti contro Reggio Emilia non è passata inosservata in casa Virtus, e non poteva essere diversamente, dato che la proprietà aveva definito la Coppa Italia l'obiettivo della stagione

Allenamento e discorso

La squadra - rientrata nella notte a Bologna - è tornata subito in palestra e è si allenata ieri mattina alle 11, con anche una sessione video in cui coach Banchi ha fatto rivedere gli errori della sera prima e l'approccio soft, con 7 palle perse nel primo quarto. Lo riferisce il Corriere di Bologna, e il Carlino aggiunge che il DG Paolo Ronci ha fatto un discorso alla squadra. Che si usi o meno il termine "punitivo" è chiaro che lo scopo è stato quello di tenere alta l'attenzione su una prestazione che società e coach giudicano inadeguata e vorrebbero non si ripetesse più, e farlo prima del rompete le righe che arriva ora. 

Ora la sosta per le Nazionali

La Virtus infatti tornerà in campo solo tra dodici giorni - giovedì 29 febbraio contro Valencia - e vista la sosta per le Nazionali in dieci lasceranno Bologna. Saranno infatti impegnati sei giocatori (Pajola e Polonara con l'Italia, Shengelia nella Georgia, Lundberg con la Danimarca, Dobric con la Serbia e Lomazs con la Lettonia) e quattro membri dello staff: Banchi con la Lettonia, i vice Tuovi e Jakokjevic rispettivamente con Finlandia e Serbia, il preparatore Panichi con l'Italia. All'Arcoveggio ci saranno quindi due settimane di allenamenti a ranghi ridotti, per poi ritrovarsi a 48 ore dalla importantissima sfida contro Valencia.
 

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
Raccolta fondi in memoria di Dylan, 1036 euro per l'Associazione Bimbo Tu