VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 5.5 – Impatto iniziale e 8 rimbalzi ma davvero troppi alti e bassi.

Belinelli voto 6.5 – In dubbio prima della partita per un attacco influenzale, nel primo tempo gioca appena 5 minuti. Messo in campo nell’ultimo quarto – quasi per disperazione – contribuisce a riportare dal -16 al -3 i suoi. Ha il tiro del pareggio e non gli entra, ma nell’ultimo quarto ha sostanzialmente predicato nel deserto. 

Pajola voto 5 – Serata con grossi problemi anche difensivi, soprattutto contro Candi.

Dobric voto 5.5 – Al rientro, fa qualcosa a inizio terzo quarto.

Mascolo voto NG – Brevissima apparizione.  

Shengelia voto 4 – Serata assolutamente no. Non riesce mai a prendere le misure a Weems, che stravince il confronto diretto tra ex compagni e lo stoppa anche. Sembra ben lontano dalla condizione ideale.

Hackett voto 4.5 – Una breve fiammata nel terzo quarto, con recupera e tripla. Per il resto tanta, tantissima difficoltà.

Mickey voto 5 – Un paio di canestri, troppo poco.

Polonara voto 5 – La solita grinta ma stasera non basta. E sbaglia due liberi molto pesanti.  

Zizic voto 6 – Messo in campo per disperazione a inizio del quarto, ha impatto. Punti e sportellate, cose che per i primi 30’ non si erano visti. Alla fine un fallo in attacco pesante, ma il suo lo fa.  

Dunston voto 4 – Sostanzialmente inesistente. 

Abass voto 6.5 – A lui poco da dire: 15 nel primo tempo, 21 alla fine, unico sempre pericoloso in attacco e che mette sul campo la fisicità necessaria 

 

Le parole di Luca Banchi 

Partita segnata dall’energia e dall’efficienza realizzativa dei nostri avversari. Per loro ottima serata, noi non abbiamo saputo rispondere. Siamo stati colpevoli di aver perso la scia a fine terzo quarto, quel gap di punteggio ci hanno costretto a uno sforzo per rientrare, siamo tornato a -3, purtroppo due palle perse con falli in attacco. Negli ultimi 10’ abbiamo prodotto uno sforzo importante, ma quando c’è un gap tale diventa complesso, e ci sono stati dettagli che hanno fatto differenza, i falli in attacco e il mancato rimbalzo che hanno portato alla bomba di Baldasso. Ma le recriminazioni sono legate a quello che è successo prima, soprattutto a fine terzo quarto.

Le condizioni fisiche? Portare al 100% alcuni giocatori sarà complesso. Siamo arrivati a questo momento di stagione sulla scia di un momento favorevole. A poche ore dall’inizio di questa serie pensavo di avere tutti disponibili, toccando tutto il toccabile, da lì Dobric, Shengelia, Lundberg, Belinelli… dobbiamo ridisegnare le rotazioni ed equilibri, testando chi mi può dare cosa. Su Marco c’erano grosse incognite, credo abbia risposto bene. Toko è stato visibilmente debilitato, si è visto, stiamo cercando di ampliargli il minutaggio. Gara 5 sarà dura, combattuta, dobbiamo lavorare con fiducia, abbiamo esperienza e qualità per far fronte anche a situazioni come questa. Immaginavamo sarebbe stata un accoppiamento complesso, nel girone di ritorno a Tortona avevamo vinto solo noi. Gara 5 sarà combattuta come lo sono state le precedenti. Noi non siamo al meglio, ma nemmeno loro, a fine stagione. Giocare in casa ci deve dare la carica.

I giocatori stessi – pur non essendo al meglio – cercano di tenere una linea di galleggiamento. Do merito alla squadra, dobbiamo avere fiducia. Il cammino di questa stagione ci deve servire. E anche stasera – non particolarmente ispirata – siamo arrivati a un possesso e siamo a recriminare per un fallo in attacco o un mancato rimbalzo. Teniamo alto il nostro spirito.

Fiducia persa? Assolutamente no, siamo arrivati qua dopo due vittorie combattutissime. Ci aspettavamo avversari super motivati e così è stato. Noi abbiamo cercato di rispondere, ero consapevole che sarebbe potuto accadere, speravo che giocassimo partite migliori ma ho apprezzato la determinazione e la volontà. Non perdo fiducia nella squadra, sono consapevole che sarà una gara 5 durissima. Cerchiamo di recuperare tutte le energie possibili, la fiducia che abbiamo che dobbiamo avere in noi stessi non è intaccata.

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
Halftime: Bertram Tortona - Virtus Segafredo 43-37