Archiviate le speranze di qualificarsi ai playoff di Eurolega, la Virtus (così come Milano) si concentra sul campionato, che resta l'ultimo trofeo contendibile della stagione. Alla fine della regular season mancano sette partite, e per il primo posto - che ha comunque un valore relativo - i bianconeri partono dal +4 sull'Armani.

Recuperare tutti i giocatori e la miglior condizione fisica è però è l'obiettivo principale di questo mese di aprile. La stagione bianconera è stata caratterizzata da tanti, troppi infortuni, e arrivare ai playoff in un momento di massima brillantezza potrà fare la differenza tra vincere lo scudetto o uscire sconfitti dalla probabile ennesima sfida con Milano.
Al momento la Segafredo ha fuori cinque giocatori. Per Jaiteh si è trattato solo un attacco influenzale, per cui è possibile che rientri già domani a Trieste. Per Teodosic, Pajola e Cordinier ci vorranno ancora un paio di settimane, quindi è realistico pensare di vederli in campo il 16 aprile contro Trento. Lo sfortunatissimo Abass avrà invece bisogno di una settimana in più prima di essere rivalutato.

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
IL MESE DI MARZO DELLA FORTITUDO