In questi giorni di sosta delle competizioni dei club per lasciare spazio alle Nazionali la Virtus, dopo la delusione della Coppa Italia, ricarica le batterie in vista dei prossimi impegni. 

Dalla prossima settimana, tornati i dieci bianconeri impegnati a vario titolo con le rispettive nazionali, si ripartirà a pieno regime, e il calendario tornerà a essere estremamente fitto. Si ripartirà giovedì 29 febbraio con la sfida casalinga contro Valencia, già importantissima. Poi, nel mese di marzo la Segafredo è attesa da 9 partite cruciali, soprattutto per il cammino in Eurolega, ma non solo.

Domenica 3 marzo a mezzogiorno i bianconeri giocheranno a Sassari. Poi giovedì 7 trasferta al Pireo. Domenica 10 in campionato arriva Milano alla Segafredo Arena. Si continua venerdì 15 marzo in casa contro il Real Madrid e quindi trasferta a Pesaro domenica 17. Poi un doppio turno di Eurolega, doppia trasferta a Kaunas (martedì 19 marzo) e a Belgrado contro la Stella Rossa (venerdì 22). Poi la trasferta a Brescia in campionato - posticipata a lunedì 25 - e infine il Panathinaikos in casa il venerdì Santo, 29 marzo. 

Marzo sarà quindi un mese di importanza capitale per la Virtus, sia per la lotta playoff in Eurolega, sia per l'assalto al primo posto in regular season in campionato, viste le sfide con Milano e Brescia. 

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
La scadenza degli scambi NBA 2024 e l'impatto sulle scommesse: Ultimi affari, notizie, resoconti