Bologna, 21 novembre –

 

Al termine della gara contro la Germani Brescia Iffe Lundberg si è fermato ai microfoni di Nettuno Bologna Uno: “Ogni volta che si gioca si vuole sempre giocare bene, si vuole sempre giocare per vincere. La sconfitta di Atene è stata dura e quindi dovevamo riprenderci, sapevamo che si trattava della battaglia per il primo posto nel Campionato Italiano e che Brescia è un’ottima squadra. Avevamo un piano di gioco preparato molto bene e credo che lo abbiamo eseguito bene. Sto cercando di fare tutto il possibile per aiutare la squadra, vogliono che io sia aggressivo, che giochi con energia su entrambi i lati e che imposti il gioco e io sto solo cercando di fare tutto il possibile per aiutare.” 

Anche Toko Shengelia si è fermato in zona mista ai microfoni di DAZN: “È stato un lavoro di squadra, eravamo tutti nella posizione giusta, abbiamo mosso la palla e giocato seguendo il flusso della partita. Alla fine della giornata abbiamo tutti voglia ed energia e siamo felici di aver ottenuto la vittoria. Brescia è una grande squadra, ci ha spinto a giocare 40 minuti di basket serio e questa deve essere la nostra identità in ogni partita. Giocare così spesso non è facile, ma abbiamo tutti lo stesso calendario quindi non è una scusa, siamo professionisti, abbiamo bisogno di tempo per riposare e prepararci per la prossima partita.”

Oggi "Fossa on the Radio" su MadeinBO TV
Cividale, "Vogliamo un trattamento equo"