Foto Marco Melotti-Leric Taboboca
Foto Marco Melotti-Leric Taboboca

Ok, la battuta è molto semplice: avversaria forse non adeguata a questo livello (almeno per quanto visto ieri sera) e famosi “panchinari Fortitudo” che giocano la loro migliore partita perchè, appunto, qualitativamente paralleli. Sarà stato quel che sarà stato, ma ieri Latina è sembrata davvero poca cosa - dal semideserto del palasport ad una squadra che, in campo, non ha offerto resistenza - ad una Effe priva di Aradori e Fantinelli ma molto quadrata fin dalle prime (non primissime, visto lo 0-8 al battesimo) battute. Tanto che il sabato laziale è subito andato nella direzione migliore, senza davvero nessuno scossone, rischio o cosa. E nemmeno l'ultimo disperato assalto casalingo è parso pericoloso come era successo in altre occasioni dove Bologna si era schienata di fronte all'altrui rimonta. Proprio niente, tanto da chiedersi se non ci fosse altro da vedere in tv.

Ed è chiaro che, come in rima scrive un simpatico anonimo sonettista sui social, sarà da capire se per qualche impegno più importante / possiam davver contare sulla panchina / oppur la prestazione incoraggiante / è sol dovuta al nulla di Latina. Intanto Conti e Taflaj in doppia cifra in una gara dove questo è successo a sei giocatori: allora esistono, appunto. Il resto è davvero poca cosa, mentre qualche altra battuta si chiedeva se “Benacquista” fosse il nome dello sponsor locale o casomai un consiglio alla proprietà Fortitudo. Se ne parlerà e se ne riparlerà come sta capitando, diciamo, dalla seconda di campionato. Ma per una volta bypassiamo il solito ritornello sul fatto che manchi un play e un lungo (anche se ieri i meno funzionali dei rincalzi siano stati proprio Giordano e Morgillo) e prendiamo quel che è stato, senza dire altro.

 

Just like heaven

Conti ha fatto buona parte del suo bottino quando c'era partita, Taflaj lo ha seguito, mentre Freeman non è parso titubante dopo lo scontro con la skyline delle unghie di Cinciarini. Basta così. Tutti felici e, soprattutto, non infortunati.

Disintegration

Poco o niente da segnalare, dai.

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Vittoria 92-78 contro San Bonifacio per Bologna Basket 2016