(Foto Mauro Donati)
(Foto Mauro Donati)

Matteo Gentilini è stato ospite di 442 su Rete8. Qualche sua dichiarazione.

"Nessuno avrebbe mai pensato di essere in testa classifica a questo punto della stagione, a Cento avevamo Aradori fuori, Bolpin e Freeeman acciaccati, ma ci è mancato un tiro per riuscire a vincerla.
Io sono sempre stato tifoso, sappiamo che la squadra è corta, possiamo prendere solo due giocatori, vogliamo spenderci bene queste due chances. Anche io leggo i forum, nessuno qua si vuole tirare indietro: non abbiamo preso questa società per svivacchiare, ma vogliamo fare i passi giusti al momento giusto. Io ricordo, a novembre, che mi arrivavano messaggi per cui dovevamo prendere Delfino a tutti i costi. Lui è stato totalmente inventato, Della Rosa ce lo siamo fatti sfuggire perchè abbiamo temporeggiato. Ma i tifosi stiano tranquilli, si fidino di questa società. E ci sono squadre che hanno speso più di noi e sono dietro. A parte Trapani, ma Forlì e Udine sono dietro di noi.
La Coppa Italia? Sarebbe bellissimo provare a sfidare le squadre dell'altro girone, Trapani e Cantù, e cercare di vincerla. La Coppa Italia? Obiettivi di quest'anno? Essere promossi... Da tifoso, salire in A1 con il proprio brand penso sia il sogno di tutti, e nessuno pensa minimamente di tirarsi indietro. Siamo partiti tardi, abbiamo mille cose da fare, ma adesso che siamo in ballo balliamo fino alla fine. "

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Boldenone: Guida al Ciclo di Utilizzo