Christian Pavani è stato sentito da Luca Monduzzi per il Carlino Imola. Un estratto dell'intervista.

"A fine settembre la famiglia Domenicali, che conosco da una vita per l’amicizia che mi lega a Gian Piero, mi ha chiesto se potevo dare una mano per trovare imprenditori per l’Andrea Costa Imola, anche per un passaggio di quote, reputando finito il loro percorso in questo club. Io mi sono sentito onorato di questo e ho detto a Gian Piero che ci avrei provato, come ho fatto con la Fortitudo portando il dottor Stefano Tedeschi a sedere con Muratori e si è visto come è finita. Aiutare l’Andrea Costa per fare arrivare nuovi imprenditori per un passaggio di consegne nel giugno 2024 sarebbe una grande soddisfazione. Stiamo già lavorando per questo. Vengo spesso a Imola per capire il territorio. È risaputo che la città ha una grande tradizione di basket e la storia dell’Andrea Costa la conosco bene. Questo è il momento di parlare con diversi imprenditori per capire che tipo di progetto si può fare a Imola.
Cerchiamo di arrivare a costituire il gruppo interessato per febbraio o marzo, per poi avere qualche mese di tempo e non arrivare a giugno con l’acqua alla gola, ma rispettando i tempi tecnici necessari.
Un mio incarico diretto? Direi di no. Se gli imprenditori coinvolti avranno bisogno sarò a disposizione, ma mi sto occupando anche di altro fuori dalla pallacanestro. Il mio obiettivo è traghettare l’operazione"

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
Dal 14 dicembre "Una storia con la Effe maiuscola", le parole di Venturi