VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – PANATHINAIKOS ATENE 79-81 (16-28, 39-51; 59-65) 

Dopo una partenza difficile – con 28 punti subiti nel primo quarto ed essere finita a -17 – la Virtus rimonta il Panathinaikos alzando nettamente la qualità della difesa. E così si è arrivati a un bellissimo finale punto a punto, che è stato deciso da un clamoroso canesto di Kendrick Nunn sulla sirena. I bianconeri, contro un avversario fortissimo, hanno fatto una grande partita, ma non è bastato.  19 per Shengelia e 17 per Belinelli, e Vu Nere uscite tra gli applausi.

Cronaca

Il Pana parte forte (9-15) con impatto di Grant, poi Grigonis fa il terzo fallo e Ataman è costretto al cambio. Dobric parte molto bene, ma dietro i bianconeri non tengono e finiscono sotto 13-24, subendo 6 triple su 6 tentativi greci. Anche Sloukas è incontenibile, e a fine primo quarto la Segafredo ne ha subiti ventotto: 16-28 al primo stop.

Il rientrante Hackett e Polonara mettono un paio di triple, ma il Panathinaikos appare in giocabile, difende durissimo e in attacco non sbaglia praticamente mai. Dopo essere finiti a -17 i bianconeri provano a reagire con le triple, e rientrano fino al -11. Nel finale di tempo c’è un po’ di tensione, con doppio tecnico a Belinelli e Sloukas e poi antisportivo a Lessort: 39-51 a metà.

Nel terzo quarto si accende Marco Belinelli: il capitano ne mette 8 in fila e riporta i suoi a -6 (49-55). Ora è la difesa bianconera a mordere, e il Pana non trova più canestri facili se non un paio di triple un po’ estemporanee. E così, all’ultimo stop, la Virtus è in piena corsa: 59-65.

Ultimo quarto: Shengelia-Mickey ed è subito  -1. Il lungo texano però poco dopo perde una palla banale sul possesso del sorpasso. Sloukas risponde da campionissimo, con canestro su Hackett e sfondamento preso dal play bianconero. Sloukas recupera altri due palloni, ma si accende Lundberg, che con 5 punti in fila firma la parità a quota 69. Ancora una volta Mickey ha in mano la palla del sorpasso, e stavolta fa passi.  Chi sorpassa, poco dopo, è Shengelia con due liberi: 71-69. Risponde Nunn, con 5 punti in fila. E così si arriva a un finale punto a punto. Belinelli pareggia con una gran tripla, Pajola prende sfondamento e poco dopo serve a Belinelli l’assist del sorpasso. Due liberi di Sloukas e 76 pari. Lundberg in aria la serve a Zizic, ed è palla persa. Sbaglia Grigonis, Dobric no: 79-76. Sbaglia Nunn, ma Grigonis fa canestro e fallo sul rimbalzo, ed è ancora parità. Sbaglia Lundberg, Nunn gela tutti sulla sirena. Vince il Pana: 79-81.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – PANATHINAIKOS ATENE 79-81 (16-28, 39-51; 59-65) 

BOLOGNA: Lundberg 11; Belinelli 17; Pajola 2 ; Dobric 11; Lomazs NE; Shengelia 19; Hackett 3; Mickey 2; Polonara 5 ; Zizic 2; Dunston 4; Abass 3. All. Banchi

ATENE: Kalaitzakis 0; Vildoza NE; Balcerowksi NE; Sloukas 20; Papapetrou 0; Grant 13; Nunn 16; Lessort 10; Antetokounmpo 0; Grigonis 12; Hernangomez 3; Mitoglu 7. All. Ataman

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Halftime: Virtus Segafredo - Panathinaikos Atene 39-51