Un articolo di Eurohoops analizza la questione dell'Eurolega 2024-25 dopo la fine della regular season e quella dell'Eurocup, che ha visto trionfare Parigi.

Secondo la testata, i giochi sono molto vicini a essere già decisi. Con l'ingresso di Parigi - società decisamente ambiziosa - la maggior candidata a uscire delle 18 attuali è Valencia, che avrebbe già "accettato" di ripartire dall'Eurocup. L'altra grande candidata all'esclusione era l'ALBA Berlino, che però avendo presentato un documento di garanzia firmato dal precedente management (ovvero Jordi Bertomeu) non può essere esclusa.

La situazione è quindi la seguente. Hanno licenza A Real Madrid, Barcelona, Baskonia, Efes, Fenerbahce, Panathinaikos, Olympiacos, Milano, ASVEL, Maccabi, Zalgiris, Bayern Monaco e CSKA, che però non potrà giocare finchè le sanzioni sportive alla Russia non saranno tolte. 
Monaco, qualificata all'Eurolega via Eurocup, ha confermato il suo posto per il 2024-25 centrando i playoff, cosa che alla Virtus dell'anno scorso non è riuscita. Parigi ha uno spot garantito per la vittoria dell'Eurocup, e così restano quattro posti con cinque pretendenti: Virtus, Partizan, Stella Rossa, e ALBA sono le maggiori candidate a ricevere una wild card, mentre Valencia è quella che rischia maggiormente l'esclusione.
Per le regole di Eurolega è garantita una wildcard anche alla vincitrice della ABA Liga. Le cose potrebbero complicarsi se tale vincitrice dovesse essere una squadra diversa da Partizan e Stella Rossa. In tutti gli altri casi, sembra probabile che gli azionisti decidano nel modo prospettato.


 

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
La morte dell'ex Fortitudo Cedric Hordges