(foto Pierfrancesco Accardo Photography)
(foto Pierfrancesco Accardo Photography)

Davide Raucci è stato sentito da Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell'intervista.

Bologna 

E' diventata la mia città, lì ho le mie amicizie, dal 2015 partecipo al Torneo dei Giardini Margherita, mi sento bolognese. Della mia esperienza in Fortitudo conservo bellissimi ricordi. Tornare al PalaDozza sarà sicuramente emozionante.

Rieti

La nostra è una società ambiziosa, al suo primo anno in A2. Rieti ha una storia cestistica importante, sta cercando di riemergere e di riaffermarsi a livello nazionale. Per le aspettative, stiamo disputando un bel campionato, però non ci accontentiamo: più in alto arriveremo e meglio sarà. Abbiamo fame, ognuno è qui per una battaglia personale.

La Fortitudo può essere promossa? 

Non lo so, sicuramente è un po' corta. Se vuoi andare avanti nei playoff non puoi continuare a giocare in 7 o in 8, ma devi avere dei giocatori in più: o fai crescere quelli che hai o ne devi aggiungere

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
Bologna Basket 2016, domani trasferta a Montebelluna