(Foto Mauro Donati)
(Foto Mauro Donati)

Una dimostrazione di organizzazione, disponibilità e cordialità fuori dal comune. A poche ore dalla disputa della partita che ha consentito alla Fortitudo Flats Service di staccare il pass per la finalissima Playoff, la grande gioia per la vittoria ottenuta a Rieti al culmine di una prestazione tutta grinta e tutto cuore dei nostri ragazzi è -ovviamente- immutata.
Allo stesso tempo, ciò su cui il nostro sodalizio vuole soffermarsi è la straordinaria accoglienza ricevuta venerdì sera (al PalaSojourner) da parte di tutti gli addetti ai lavori locali, nessuno escluso.
Si giocava una gara 3 di semifinale Playoff, la posta in palio era altissima, l’atmosfera (pur in un clima di estrema correttezza) ovviamente molto calda. Tutti questi fattori non hanno impedito al Presidente della Real Sebastiani Rieti- Roberto Pietropaoli- e a tutti i membri dei vari staff di lavoro del PalaSojourner di distinguersi per il garbo, l’attenzione e uno scrupolo mai riscontrati da tantissimo tempo a questa parte.
Disponibilità assoluta e immediata su ogni possibile richiesta, cordialità e ospitalità totali dall’arrivo al PalaSojourner fino all’uscita post partita dallo stesso impianto. Una vera lezione di organizzazione, sportività e signorilità che esalta i valori dello sport e merita sinceri, convinti ringraziamenti da parte di tutto il nostro Club.
In un impianto ribollente di sano e genuino entusiasmo, è stato un pò come sentirsi ‘coccolati’ a casa propria.
Un eccellente avversario, un grande Club.
Chapeau, Real Sebastiani Rieti.
Grazie davvero di tutto.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Gara 3, Rieti multata di 1375 euro