(foto GIBA)
(foto GIBA)

Nella mattinata di oggi si è tenuta a Bologna l’Assemblea elettiva della Giba, l’Associazione Italiana Giocatori di Basket. 

Nella cornice di Palazzo Zambeccari è stata illustrata dagli atleti l’attività di questi anni e il programma di lavoro per il prossimo quadriennio olimpico. L’incontro, presieduto dal consigliere veterano Jordan Losi, si è aperto con un augurio di pronta guarigione al Presidente della FIP Gianni Petrucci, con cui gli atleti continueranno anche in futuro il proficuo lavoro comune di questi anni e si è svolto alla presenza di giocatori della Nazionale Senior maschile e femminile, del Segretario Generale della Fip Maurizio Bertea, del Presidente AIC - Vice Presidente FIGC Umberto Calcagno e dei Consiglieri Federali FIP Kathrin Ress e Giacomo Galanda. 

Alla guida dell’Associazione è stato riconfermato l’Avvocato Alessandro Marzoli, 41 anni, Presidente uscente. Il nuovo direttivo sarà così composto: Mario Boni (Vice Presidente), Giampaolo Ricci, Giorgia Sottana, Eric Lombardi, Achille Polonara, Andrea De Nicolao, Riccardo Rossato, Laura Spreafico, Niccolò De Vico, Riccardo Visconti, a cui si aggiungono gli storici nuovi ingressi di due atleti FIPIC, Filippo Carossino (Capitano della Nazionale Italiana) e Simone De Maggi. 

 

Così il Presidente Marzoli: “Essere riconfermato alla guida della GIBA è per me un onore immenso e al tempo stesso una grande responsabilità, ringrazio gli atleti per la fiducia accordatami. Rappresentare giocatrici e giocatori in Italia e all’estero è per noi una sfida quotidiana e la affronteremo sempre con entusiasmo. Maggiore attenzione alle esigenze dei lavoratori sportivi, accordi collettivi, progetti sulla salute mentale e sulla tutela dell’integrità dello sport saranno al centro del lavoro dei prossimi anni. Il nostro obiettivo è contribuire alla crescita del movimento della pallacanestro italiana rafforzando il ruolo dei giocatori nella società come esempi positivi per i ragazzi anche al fine di avvicinare i più piccoli all’attività sportiva “.

 

 

1700 iscritti per il canale Telegram di Bolognabasket
Provvedimenti disciplinari: multe per Virtus e Fortitudo