Le pagelle

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 6.5 – Serata di tutta tranquillità offensiva, segna all’inizio poi lascia fare i compagni. 

Belinelli voto 8 – Implacabile. 18 punti in 19’ segnando con la solita facilità. Anche due recuperi e 4 assist, fa sostanzialmente quel che vuole. 

Pajola voto 6  – Buona prova difensiva, in attacco stasera è abbastanza spuntato.

Dobric voto 7 – Ottimo impatto, doppia cifra e tante giocate utili. Pare aver recuperato bene dall’infortunio, anche se in qualche momento è ancora claudicante, come coach Banchi farà notare dopo.

Mascolo voto 6.5 – Minuti finali con tanta grinta, 5 punti e sorrisi vari. 

Lomazs voto  6 – Sta in campo più che degnamente e difende. In attacco non guarda mai il canestro.

Shengelia voto 7  – In crescita. 25’ in campo con 7 assist e facendo rivedere alcuni canestri “dei suoi”.  

Hackett voto 5.5 – Unico un po’ sottotono. La grinta c’è sempre, ma stasera va varie volte fuori giri e perde ben 5 palloni, cosa decisamente inusuale per voi.

Mickey voto 7 – Buon impatto, con punti e rimbalzi in un minutaggio contenuto che lo fa riposare.

Polonara voto  7– Esordisce con tap-in e recupero nell’unico momento di lieve difficoltà dei suoi. La grinta non manca mai, ed è utilissimo alla squadra.

Zizic voto 8 – Un altro acuto in campionato, ed è di quelli che si sentono. 12 punti, 13 rimbalzi, tanta grinta e anche varie corse a tutto campo. Stasera fa la voce grossa.

Abass voto 8  – Parte con 3/3 da tre nel secondo quarto e chiude con più punti (15) che minuti (14). Gran partita.

 

La sala stampa

Le parole di Luca Banchi: - Scafati ha messo nel primo quarto tutto il loro talento e la loro voglia di opporsi alla sfortuna che li ha privati di Gentile. Abbiamo giocato con buona intensità e non era scontato dopo la battaglia con Monaco. Siamo stati bravi a contenere le palle perse nonostante la loro aggressività. Dobric ancora non sta bene, è un po’ claudicante ed è visibilmente condizionato dalla sua attuale condizione fisica. Per Shengelia invece si tratta solo di rimettere minuti nel motore. Ora abbiamo davanti a noi la Coppa Italia e sono preoccupato perché non ci arriviamo al massimo della condizione. E’ una competizione senza pronostico, con Siena l’ho persa due volte nonostante stessimo dominando il campionato. Devi avere la forza mentale e l’equilibrio per disputare una competizione di quel tipo, ma i miei ragazzi hanno già un vissuto e una conoscenza reciproca. Per ora siamo concentrati solo sul primo avversario che è Reggio Emilia che ha saputo batterci nettamente. Per la Coppa Italia non ci sono gerarchie già definite, parlerò con lo staff tecnico e medico per provare a mandare, di volta in volta, in campo la formazione con la migliore condizione possibile. Zizic si sta inserendo, non è facile farlo in corsa, ma lui ha etica del lavoro e indubbie qualità che vogliamo sfruttare a beneficio della squadra.

Le parole di Matteo Boniciolli - Sarò molto rapido. Sono molto orgoglioso per come abbiamo reagito all’assenza di Gentile. Per noi Gentile vale come per voi Hackett, Belinelli e Cordinier. In più, abbiamo dovuto schierare Strelnieks che, come avete visto, è in evidente debito di ossigeno. Abbiamo lottato e giocato in modo più che sufficiente fino a quando abbiamo avuto energie. Possiamo fare i playoff che per Scafati sarebbe un risultato splendido e un giusto riconoscimento per gli sforzi economici del nostro presidente. Per quello che mi riguarda posso dire che è un piacere per gli occhi vedere la Virtus, è divertente, si vede che giocano con il sorriso, complimenti a Luca Banchi e gli auguro uno splendido finale di stagione.”

Le parole di Ognjen DobricE' bello essere di nuovo in campo dopo l'infortunio. Abbiamo seguito il game-plan, è importante giocare così, fino alla fine della stagione. La Coppa Italia? Non vediamo l'ora di giocare, dobbiamo concentrarci sul secondo trofeo della stagione. 

 

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
La Fortitudo in apprensione per l'infortunio di Fantinelli