Flats Service Bologna

 

Fantinelli - voto 6,5 – (11pti, -, 4/5, 1/3) - Capello rasato, ma soprattutto l’ottima qualità del saper togliere le castagne dal fuoco (e se non lo fai in ‘sta stagione…) in certe azioni viscose. Più fatica nel decifrare certe difese riminesi che ne limitano le assistenze, malgrado un ottimo inizio.

Bolpin - voto 6,5 – (8pti, -, 4/6, 0/1) - E’ pura difficoltà, prima. E’ semplice scioltezza, dopo. Aiutando, e tanto, nel rimettere a posto qualcosa che a posto non sembrava più esserlo.

Aradori - voto 7 – (19pti, 4/4, 6/9, 1/6) - In modalità natalizia, ovvero l’accendersi e spegnersi con, però, lenta preferenza per la luce. Più in affanno rispetto alle brillantezze iniziali, però a differenza di altri anni questa volta il bottino lo fa quando serve, ed ha tanto peso specifico.

Ogden - voto 7,5 – (21pti, 3/4, 6/9, 2/3) - Non imperiale come a Chiusi, ma comunque da monumento quasi equestre per come sia sempre, o quasi, al posto giusto al momento giusto.

Freeman - voto 6,5 – (12pti, 4/4, 4/6, -) -Gli costruiscono una palizzata attorno e non arrivano i soliti buoni servizi. Quindi, meno in sintonia con la palla, va di alti e bassi, uscendone comunque con utilità.

Panni - voto 5,5 – (6pti, 1/1, 1/3, 1/6) - Una immediata zingarata lo porta ad avere più fiducia nel tiro di quanto davvero non sia centrato, oggi.

Conti - voto 5,5 – (3pti, 1/3, 1/1, 0/3) - Sempre in bilico, per come riesca a trovarsi occasioni sgusciando qua e là ma poi sprecando cose più semplici. Vivo è vivo, se vogliamo, comunque.

Sergio - voto 6 – (2pti, -, 1/1, -) – Gregariato, senza nessuna vera possibilità per andare oltre.

Morgillo - voto 6 – (2pti, -, 1/2, -) - La voglia c’è, anche una minore propensione a sentirsi fischiare dietro. Un po’ meno bene nel concretizzare, diciamo.

 

 

Riviera Banca Rimini

 

Grande - voto 6,5 – (15pti, 2/2, 2/2, 3/8) - Buona mano e volontà.

Marks - voto 6,5 – (26pti, 2/2, 6/11, 4/10) - Inizio stellare, poi preferisce brontolare e, soprattutto, giocare da solo.

Anumba - voto 6,5 – (9pti, 5/6, 2/7, 0/1) - Utile in un po’ tutto.

Johnson - voto 6 – (8pti, 2/3, 3/5, -) - Acciaccato, cerca di stare a ruota senza esplodere.

Simioni - voto 5 – (2pti, 2/2, 0/1, 0/3) - L’insostenibile preferenza per la pietra da lontano piuttosto che l’avvicinarsi.

Tassinari - voto 5,5 – Etereo.

Tomassini - voto 6,5 – (15pti, 4/4, 1/3, 3/7) -  Mano che fa male.

Scarponi - voto 5,5 – (0pti, -, -, 0/1) – Marginale.

Masciadri - voto 6 – (2pti, -, 1/2, 0/1) – Pagnotta e mattoncino.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Zagklis: i problemi tra FIBA ed Eurolega più piccoli di quel che sembrano