In vista delle Final Eight Achille Polonara è stato intervistato da Alessandra Tropiano di Legabasket

E' un torneo molto complicato, ogni squadre vuole dire la sua, e ogni anno ci sono delle sorprese. Bisogna affrontare ogni partita come se fosse una finale, e poi vedere cosa succede alla fine.
 

Impressione sul campionato? 

Positiva, quando ho lasciato l'Italia il campionato non era così di alto livello come quest'anno. C'è una bella lotta sia per i playoff che per le squadre che vogliono rimanere in serie A. Ho ritrovato un livello più alto. 
 

Ricordi della Final Eight? 

L'ho giocata anche con Varese, facemmo la finale con Siena, partendo 18-0 e poi abbiamo perso solo di 3. E' un torneo che non ho mai vinto, spero sia l'anno buono, anche se non sarà facile. 


Il supporto dei tifosi. 

Per noi sono fondamentali, in casa e fuori, sono sempre venuti, anche in giro per l'Europa numerosissimi. La loro presenza a Torino è fondamentale

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
Infermeria Fortitudo: nessuna frattura per Fantinelli