Pagelle Virtus Bologna

Cordinier – voto 7 – (12pti, 3/5, 1/3, 3/4) – tanta, tanta, energia. A volte tende a sbandare, ma la sua partita è fatta di punti, difesa e quella palla rubata che gli ha permesso di completare la rimonta bianconera nell’ultimo quarto.
Lundberg – voto 8 – (20pti, 6/6, 2/4, 2/3) – ormai ci ha preso gusto. Inizia l’ultimo quarto e lui aspetta solo di ricevere la palla dai propri compagni per segnare i canestri decisivi.  
Belinelli – voto 8 – (20pti, 1/1, 5/13, 3/3) – top scorer bianconero insieme a Lundberg. Il suo terzo quarto è da incorniciare con 10 punti realizzati. La sua fiammata aveva permesso alla Virtus di tentare la fuga, poi abortita. La ciliegina sulla sua prestazione sono stati i due tiri liberi che hanno fissato il punteggio finale.
Pajola – voto 6 – (3pti, 1/1, 0/1, 1/2) – ottimo primo tempo, poi cala, e nel secondo tempo non riesce a dettare i tempi giusti all’attacco della Segafredo.
Dobric – voto NG
Shengelia – voto 6 – (8pti, 2/2, 1/2, 1/2) – perde quattro palloni mostrando ancora tanta ruggine da togliersi, ma mette il suo mattoncino nella vittoria di stasera e soprattutto mette minuti nel motore per tornare il primo possibile ad essere MVP.  
Hackett – voto 6,5 – (7pti, 1/3, 1/4, 2/2) – non preciso in attacco, ma tiene alta la garra e l’intensità della squadra da veterano e da leader.
Mickey – voto 6 – (4pti, 2/6, -, -) – dopo un buon inizio, si spegne con il passare dei minuti andando a commettere alcuni errori che potevano costare caro.  
Dunston – voto 7 – (7pti, 3/5, -, 1/2) – difficile quantificare la legna che fa sotto canestro. I suoi rimbalzi offensivi e le sue sbracciate nel pitturato si sono rivelate decisive.
Abass – voto 7,5 – (7pti, 1/1, 1/1, 2/2) – gioca tanti minuti dividendosi tra ala piccola e ala grande. Mister utilità che si regala una notte da sogno. Percorso netto in attacco con quella schiacciata che forse non lo farà dormire stasera.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Le parole di coach Vincent prima della partita contro Faenza