Alla fine di Partizan-Virtus, le parole di Luca Banchi, di Daniel Hackett e di Iffe Lundberg.

 

Luca Banchi

Ottimo modo di chiudere il girone d'andata, proteggendo la nostra posizione e vincendo contro una squadra molto forte. Mi congratulo con ogni singolo membro della squadra, abbiamo guidato per lunghi tratti della gara, soffrendo per problemi di falli e per gli infortuni di Hackett e Cacok, ma siamo rimasti concentrati e abbiamo giocato insieme perchè quando giochi con il Partizan hai bisogno di attenzione fino all'ultimo possesso. Abbiamo mostrato lo spirito giusto.

 

Iffe Lundberg 

E' sempre difficile, specie in una atmosfera come questa e un ambiente ostile. Sapevamo che la vittoria ci avrebbe dato grande slancio in classifica, siamo stati concentrati e ci siamo riusciti. Ce l'abbiamo fatta su uno dei campi più difficili d'Europa.

 

Daniel Hackett 

Vittoria enorme, sappiamo tutti che giocare in questa arena è difficile, ma siamo rimasti insieme, facendo il nostro piano partita, lo staff ci ha spiegato cosa fare. Siamo stati solidi, e con grande carattere abbiamo ottenuto questa vittoria. La caviglia? Volevo rimanere in campo e portare a casa la vittoria.

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Dopo la vittoria, i tifosi Virtus si ritrovano in aeroporto