Gli interventi della 29sima puntata di “Basket On ER", su Icaro TV

Luigi Lamonica, Commissioner CIA: "Il canestro della finale scudetto di Ruben Douglas farà parte per sempre della storia della Serie A. Quel cesto ha testimoniato ancora una volta che la tecnologia è di fondamentale importanza nel nostro sport. Il canestro fu convalidato subito, abbiamo doverosamente controllato per sicurezza con molta prudenza ogni minimo particolare. L’instant replay, rispetto al VAR, interviene per azioni certe. Inoltre, la complessità delle regole del mondo del calcio rende imparagonabile il confronto. La lettera aperta agli arbitri che è stata svelata da vostri colleghi nasce dal fatto che mai come quest’anno il campionato è equilibrato. Come categoria avevamo commesso degli errori e volevamo chiamare tutto il gruppo a maggiore attenzione, specie in un periodo della stagione in cui i team alzano l'intensità dufensiva. Nella nostra squadra ci sono delle eccellenze come Manuel Mazzoni, a più riprese direttore di gara di finali di BCL, e Carmelo Paternicò, arbitro dei playoff di Eurolega. Complessivamente è vero, siamo un pò anziani, ma del resto come tutte le altre Nazioni”.

Walter De Raffaele, coach Bertram Tortona: “Sono stato vicinissimo ad essere il successore di Sergio Scariolo sulla panchina della Virtus. Alla Segafredo toglierei Daniel Hackett. Le VuNere o Milano nostre avversarie ai playoff? Non c’è differenza, sono due eccellenti squadre. Domenica abbiamo fatto una partita solida, mettendo persino la testa avanti nel terzo quarto. Nei momenti decisivi della gara, però, ci siamo distratti in difesa e la qualità di Bologna ha prevalso. Awudu Abass merita la Nazionale, così come Tommaso Baldasso. Leonardo Candi è un giocatore affidabile e di grande utilità. Kyle Weems è la mia voce in campo. Quando sono arrivato a Tortona a fine dicembre mi è stato chiesto di salvare il club, abbiamo fatto un ottimo lavoro conquistando la post-season: per me è una piccola impresa”.

Il link alla puntata

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
La Virtus femminile eliminata ai quarti di finale da Ragusa