ZALGIRIS KAUNAS - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 96-81 (22-22, 43-49; 68-63)

Ottima per un tempo, ma non basta. La Virtus orfana di Hackett e Cordinier cade a Kaunas, e vede complicarsi la sua situazione in Eurolega. Per i primi 20’ i bianconeri erano stati pressochè perfetti, stando sempre con il naso avanti e trovando punti un po’ da tutti, compresi Abass, Dobric e Lomazs. Nella ripresa però lo Zalgiris è venuto fuori, girando l’inerzia della partita nel terzo quarto con un parziale di 15-2, e prendendo il volo definitivamente nell’ultima frazione, quando c’è stato parecchio nervosismo, vari decisioni contestate, e anche coach Banchi è stato espulso per doppio tecnico. 96 punti presi, da salvare c’è la grinta del primo tempo e la prova di quelli che di solito giocano molto meno, o anche nulla, che – se adeguatamente coinvolti – hanno dimostrato di poter essere utili. Sesta sconfitta di fila in trasferta: venerdì – a Belgrado – la partita diventa di importanza capitale.                                                                                                                               

La cronaca

Si parte a ritmo altissimo, e a suon di triple. Dobric ne segna tre, l’attacco gira molto bene, e la Virtus va avanti 12-18. Si continua a ritmi alti, ma il finale di quarto è di marca lituana, e al primo stop il punteggio è in parità: 22-22.

Lo Zalgiris prova a staccarsi con due triple di Dimsa, ma un ottimo Abass tiene lì i suoi. Ha buon impatto anche Lomazs. 9 per il comasco, 7 per il lettone, e a metà i bianconeri sono avanti: 43-49, con gioco da tre punti di Belinelli e canestro di Lundberg sulla sirena. 

Dopo la pausa sono i padroni di casa a partire forte, con Birutis che fa sostanzialmente quel che vuole contro Zizic. Non solo lui, Evans si accende e intanto i bianconeri vanno in rottura totale e prolungata: 15-2 di parziale e 58-51. Ma la Virtus non molla, e con Shengelia e Pajola torna in parità (60-60). Il finale di quarto comunque è ancora lituano, e al 30’ il punteggio è 68-63.

Ultimo quarto: Abass mette una tripla, ma non basta. Dietro la Segafredo non tiene più, e lo Zalgiris arriva facilmente al primo +10 della partita (76-66). Coach Banchi prende due tecnici in successione e viene quindi espulso. Il nervosismo si taglia col coltello, anche Shengelia dopo il quinto fallo esce prendendo a calci tutto quel che gli capita a tiro. Ma ormai i buoi sono scappati, e la squadra di Trinchieri controlla senza problemi fino alla fine. Finisce 96-81.

Tabellino

ZALGIRIS KAUNAS - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 96-81 (22-22, 43-49; 68-63)

Kaunas: Evans 14; Lekavicius 9; Hayes 13; Giedraitis 12; Montvila 3; Birutis 12; Sumner 16; Dimsa 6; Lavrinovicius 4; Manek 0; Butkevicius 2; Ulanovas 5. All. Trinchieri

Bologna: Lundberg 4; Belinelli 9; Pajola 5; Dobric 9; Mascolo NE; Lomazs 15; Shengelia 19; Mickey 4; Polonara NE; Zizic 0; Dunston 4; Abass 12. All. Banchi

 

 

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Halftime: Zalgiris Kaunas - Virtus Segafredo 43-49