(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)
(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)

Nicola Giordano è stato sentito da Stadio e dal Carlino Bologna. Un estratto delle sue parole.

"Con Nardò ho sentito grande emozione, sono giovane e con poca esperienza, fa sempre effetto giocare al PalaDozza. L'infortunio di Panni mi ha dato la possibilità di dare il mio contributo per qualche minuto. Sono contento della mia prestazione e ringrazio il coach per la chance concessa.
E' stato un mix di emozioni, ho cercato di concentrarmi per quello che mi ha chiesto coach Caja e per quello che dovevo fare in campo.
Caja non mi riteneva pronto, in ogni occasione che ho avuto e avrò devo dimostrare che posso starci, continuando a vivere questo momento come una prova con l'intento, quando chiamato, di farmi trovare pronto.
Trieste è una squadra fortissima, con nomi molto importanti, sarà una gara tosta. A livello personale, non so cosa aspettarmi: se mi sarà chiesto di giocare, sarò pronto"

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Oggi presentazione di "Una Magnifica ossessione" al Museo Fortitudo