VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 7.5 - Partita sontuosa. Fantastico a rimbalzo (14), ottimo in difesa. Male al tiro, ma nel supplementare trova punti pesantissimi.
Belinelli voto 8 - Miglior realizzatore nel momento migliore dei suoi, firma il +18, poi riemerge nel supplementare con le giocate decisive. Forza il quinto fallo di Shields e mette i liberi della sicurezza.
Pajola voto 7 - Canestri importanti nel terzo quarto, ma soprattutto tanta difesa su Napier, e assist cruciale per la tripla di Teodosic.
Jaiteh voto 6 - Partita senza particolari acuti e con poche sbavature.
Shengelia voto 6 - Protagonista di un duello durissimo con Melli, tra la fine dei regolamentari e il supplementare fa errori che potevano costare molto caro, tra tiri lberi e palle perse. Dietro tiene sempre, ed è per questo che gioca più di tutti.
Hackett voto 7 - Difesa, canestri pesanti, ottima regia.
Mickey voto 8 - Partita di alto livello. 18+7, e nel supplementare mette canestri pesantissimi, forzando anche il quinto fallo di Melli.
Ojeleye voto 6.5 - Tratti di buona difesa su Shields – cliente decisamente difficile - e due triple.
Teodosic voto 7 - Picchi altissimi e valli profonde. Prima buona regia e 8 assist, poi anche svariati danni tra la fine dei regolamentari e il primo supplementare. Rientra dopo il quinto fallo di Hackett, e mette una tripla dal peso specifico clamoroso nel finale.
Abass voto 5.5 - Non incide mai, nel finale viene riproposto nello “special team” difensivo dopo lunghissimi minuti in panchina.

Sala stampa, a cura di Marco Bogoni

Le parole di Sergio Scariolo - “Siamo felici per queste due vittorie e per aver pareggiato la serie. Abbiamo giocato 33 o 34 minuti di altissimo livello, anche meglio di quanto mi aspettassi, poi abbiamo fatto errori infantili, abbiamo cominciato a festeggiare troppo presto e a calare la concentrazione. A quel punto Milano ne ha approfittato per rientrare. Abbiamo dovuto vincere più volte per portarla a casa stasera. Loro hanno sicuramente più esperienza di noi, con il loro recupero da -18 hanno fatto vedere perché sono davanti a tutti. Penso che la prossima partita sarà completamente diversa, ogni partita fa storia a sé. Oggi siamo stati bravi, grazie alla difesa, a non lasciarli andare a via a più di due punti di vantaggio nel nostro momento peggiore, poi abbiamo cominciato a rialzare la testa, abbiamo cambiato quintetto mandando in campo quelli che erano più tranquilli. Stiamo competendo, siamo gli sfidanti che stanno provando a lottare. Abbiamo offerto vari minuti di ottima pallacanestro e una difesa degna di questo livello, poi sappiamo che non possiamo mai calare di concentrazione perché contro un avversario così non ce lo possiamo permettere. Ora siamo pari, si entra in una mini serie da tre partite. Di solito si dice che più la serie si allunga e più si avvantaggiano i più forti, ma intanto ci siamo guadagnati la possibilità di rigiocare di nuovo in casa. Ora dobbiamo concentrarci sulla prossima partita, senza pensare troppo in là. Penso che le squadre si faranno trovare pronte al 100% nella prossima gara, magari solo qualche singolo potrebbe accusare un po’ di stanchezza.”

Le parole di Ettore Messina - Ovviamente dispiace perché abbiamo avuto una grande occasione. Dopo aver recuperato la partita, e con l’inerzia a favore, abbiamo sbagliato alcune scelte e qualche tiro aperto. Penso che abbiamo provato lo stesso dispiacere che hanno provato loro in gara 2. Ora siamo pari e torniamo a Milano. Non so come sta Hines, farà degli accertamenti domani. Cosa faremo adesso? Con così poco tempo, proveremo a correggere le cose che abbiamo fatto male e prolungare quelle che abbiamo fatto meglio.
Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
BSL, GLI UNDER 14 ELITE CAMPIONI REGIONALI