La Benedetto chiude la Fase a Orologio sul campo di Treviglio. I padroni di casa cercano il miglior piazzamento finale possibile, celebrando l’ultima stagione di Bruno Cerella, mentre Cento è già in ottica Salvezza, dove ogni due punti risultando di fondamentale importanza. 

Coach Mecacci deve fare a meno di Archie e inizia con Palumbo, Mitchell, Delfino, Toscano e Bruttini. Dall’altra parte il quintetto dice Vitali, che ha recuperato a sorpresa, Miaschi, Harris, Guariglia e Pacher. 
Guariglia e Palumbo aprono le danze con quattro punti a testa, poi è Miaschi a scaldare l’atmosfera con la prima tripla. 9-4 Treviglio, prima del mini parziale firmato Mitchell-Delfino che riporta gli ospiti in parità, prima della palla recuperata da Delfino e l’appoggio al vetro di Toscano, primo timeout per Valli sul +2 Benedetto. Toscano inizia benissimo in difesa, reggendo alla grande il missmatch contro Pacher. Miaschi mette cinque punti in fila di talento puro, mentre si muovono le rotazioni di entrambe le squadre. L’attacco di Cento si inchioda dopo un inizio di grande fluidità e Treviglio riesce a tornare davanti, grazie soprattutto alla metacampo difensiva, ma un assist no look di Delfino per Musso, inchioda la partita sul 20 pari. L’ultima azione del quarto lascia spazio ad un assist, che si lascia guardare, di Vitali per la schiacciata di Barbante. 22-20 Treviglio dopo 10’.  Il secondo quarto è patria delle difese per i primi due minuti, poi Cento si sblocca con una schiacciata di Ladurner su assist di Mussini, che aggiunge, subito dopo, un terzo tempo con fallo. Moreno segna una tripla delle sue e riporta avanti gli ospiti 26-27. Treviglio corre ai ripari con una 2-3, in cui la taglia di un play come Vitali risulta utile a rimbalzo e Cento la buca subito con una tripla di Mussini. Ora, entrambe le squadre riescono a muoverla di più in attacco, Palumbo si alza e segna da tre, Toscano trova un appoggio comodo al vetro , poi ancora Mattia Palumbo dallo stesso angolo e la Sella va avanti addirittura di 9, dopo l’appoggio di Bruttini. 31-40 . Treviglio era riuscita a punire la difesa centese con i tagli delle guardi e l’assistenza di Vitali, ma come si è seduto il veterano, i padroni di casa sono andati leggermente in difficoltà, ma Guariglia in difesa e Pacher in transizione, con due giocate di atletismo spettacolare,  riportano in partita il Palafacchetti e la Blu Basket, poi rientra Vitali e continua il parziale di Treviglio, interrotto dal canestro dalla media di Palumbo, quasi allo scadere. 39-42 dopo 20’. 
Mitchell apre la seconda frazione con una bomba, ma non tarda ad arrivare la risposta dei padroni di casa con il canestro più fallo di Guariglia. Toscano sta facendo una grande partita nelle piccole cose, quelle che non vanno a tabellino, difende alla grande e trova, da terra, Bruttini che appoggia il +5. Treviglio è frettolosa in attacco e la Sella regge dietro e comanda i ritmi davanti, +9 biancorossi. Giordano si scuote e segna una tripla dal palleggio, ma è il momento di Davide Bruttini che governa l’area di Treviglio, con 5 punti in fila. Una tripla di toscano ritocca il massimo vantaggio Sella sul +11 che diventa +13 dopo la rubata di Delfino. Miaschi fa respirare i suoi con una tripla, ma Cento è padrona, in entrambe le metacampo, Ladurner schiaccia dopo un’altra bell’azione, Mussini fa 2/2 dalla lunetta e dopo 30’ la Benedetto è avanti 54-70.
 

Nell’inizio dell’ultimo periodo Cento regge l’aggressività dei padroni di casa e segna cinque punti in fila con Musso e Mitchell, Pacher mostra i muscoli alla grande difesa di Ladurner e dopo un bel canestro, si prende un tecnico per aver esagerato nell’esultanza: +18 Sella, trasformato in + 20 dal jumper di Moreno. Treviglio fa un mini parziale lampo di 4-0 e coach Mecacci rimette subito Delfino all’interno della partita. Harris segna dalla lunetta e poi spinge in transizione. L’attacco di Cento si è un po’ bloccato e Treviglio prova a rientrare, anche se il tempo stringe e Palumbo chiude virtualmente il match appoggiando al vetro il +14. L’ultimo minuto e mezzo è pura prassi. Cento sbanca Treviglio e chiude al meglio la Fase a Orologio. 67-82 il finale.

SELLA CENTO: Mitchell 14, Mussini 10, Bruttini 10, Delfino 6, Palumbo 20, Bucciol, Toscano 9, Musso 4, Moreno 5, Ladurner 4

GRUPPO MASCIO TREVIGLIO: Pacher 15, Giordano 3, Carpi, Vitali 3, Harris 10, Cerella 2, Falappi, Sacchetti 4, Guerci, Barbante 2, Guariglia 11, Miaschi

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
L'Andrea Costa vince il derby con la Virtus Imola