La sala stampa di Virtus Segafredo Bologna - Bayern Monaco, vinta dai bianconeri per 85-83.

Le parole di Luca Banchi

Congratulazioni ad entrambe le squadre. Il Bayern è venuto qua provando ad imporre una maggiore fisicità che hanno tramutato in numerosi rimbalzi offensivi. Noi abbiamo cambiato il nostro approccio sotto i tabelloni nel secondo tempo. Andiamo avanti, vogliamo continuare a crederci. Oggi va sottolineata la nostra pazienza, è stata la chiave della nostra partita. Nei primi venti minuti loro ci battevano costantemente dal palleggio, i loro lunghi aprivano il campo tirando benissimo da tre punti. Sono stati quasi perfetti, ma del resto questo è il Bayern Monaco, il livello dei nostri avversari è quello. Qualcuno ha storto il naso quando abbiamo perso a Monaco, ma avete visto stasera quanto sono forti. Poi abbiamo aumentato la nostra aggressività e questo è stato importante. Il numero di volte in cui siamo andati in lunetta nel secondo tempo, rispetto al primo, ne è una dimostrazione. Abbiamo inserito in questa settimana due giocatori nuovi e questo forse ha un po’ allentato la tensione. L’impatto di Zizic nel secondo tempo ci ha aiutato, ci ha dato maggiore fisicità sotto canestro e ha sporcato moltissimi palloni. Ora gli avversari ci guardano in modo diverso, vogliono venire qui a battere i secondi in classifica e hanno il coltello in mezzo ai denti, ma come abbiamo risposto nel secondo tempo è stato importantissimo. Daniel (Hackett, ndr) ha le caratteristiche per guidare questa squadra. La nostra leadership tecnica ed emotiva è distribuita e lui fa quello che gli viene chiesto. Zizic ha caratteristiche diverse dagli altri lunghi che abbiamo e dobbiamo conoscerci reciprocamente. Per farlo di solito serve tempo che noi non abbiamo. Lui è stato intelligente a non voler andare a cercare guai e ad inserirsi in punta di piedi. Il percorso è lungo, lui ha firmato un contratto fino al 2026, forse qualcuno lo voleva vedere MVP già stasera, ma credo che se abbiamo pazienza e fiducia ci potrà dare grandi soddisfazioni. A breve rientrerà Mickey e quindi dovremo ridisegnare nuovi equilibri.”

Le parole di Pablo Laso 

Congratulazioni alla Virtus. Sono in realtà contento per la prestazione dei miei giocatori, non ho molto da rimproverare loro. Siamo stati solidi. Dobbiamo però imparare a vincere questo tipo di partite, dove ogni possesso conta. La Virtus ha molti giocatori di esperienza che hanno fatto la scelta giusta nel momento giusto, ancora congratulazioni a loro perché stanno facendo una grandissima stagione. Ora voltiamo pagina e prepariamoci a giocare contro Milano.

 

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Risultati e classifica di Eurolega dopo la 18° giornata