(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)
(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)

Con grande dolore apprendiamo della scomparsa di Dylan, nostro grande tifoso Fortitudo di soli 25 anni, avvenuta ieri.

Dylan era venuto a trovare la squadra e a tifare a palazzo mentre combatteva un grande male, con una tenacia esemplare per tutti noi.

“Caro ragazzo mio, caro Dylan,

Sono stato privilegiato di averti conosciuto, di aver visto un ragazzo con lo spirito dolce e allo stesso tempo tenace.

Chiunque ti era vicino o ti aveva conosciuto, e qui parlo per me e sono sicuro per tutti, sono stati ispirati dalla tua volontà e capacità di vedere il bicchiere mezzo pieno mentre la scienza te lo dava vuoto.

Con grande forza e calore incoraggiavi tutti attorno a pianificare i prossimi 100 anni pur sapendo che i dottori ti avevano dato meno di 100 giorni.

Caro Dylan, spero che tu stia meglio adesso, senza dolori, con il tuo animo finalmente libero in un posto con meno sofferenze.

Spero che a tutti noi che siamo stati toccati da te, nella vita terrestre, indicherai la strada per prendere coraggio, per affrontare ogni prossimo giorno della vita come l’inizio dei prossimi 100 anni.

Caro ragazzo, allena i tiri liberi cosi quando il Cielo inizierá a chiamarci e ti raggiungeremo ci sfideremo.

L’amore per la Pallacanestro ci ha fatto conoscere e sono orgoglioso e felice di questo.

Il tuo collega di basket

Teoman Alibegovic”

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Dati pubblico di Eurolega: +2000 spettatori per la Virtus