Non c'è stato solo quello del Presidentissimo di Trapani, di matrimoni importanti, in questi giorni. Si è infatti sposato anche (e soprattutto) Paolo Di Domizio, attualmente nell'ufficio stampa Virtus e, in precedenza, schiavo di Bolognabasket. Qualche tempo con noi, poi la Virtus se lo è portato via - in questo caso il buyout non lo abbiamo visto, ma non ci siamo impuntati - e ancora non ce lo ha ridato.

Auguri a lui, e un avviso alla sua neo consorte (che, pare, sia cestisticamente dall'altra parte): ora non si torna indietro, e non ci sarà rimedio all'errore appena commesso.

Auguri!

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Calderara Pallacanestro: un bilancio dell'attività e i progetti per il 2024-25