A seguito della ricezione del comunicato ufficiale del Club Trapani Shark, Fortitudo Pallacanestro si trova costretta ad intervenire per puntualizzare con grande trasparenza (ma anche con altrettanta fermezza) che le accuse di ‘praticare prezzi di favore ai propri tifosi a discapito della tifoseria trapanese’ sono del tutto prive di fondamento. Molto semplicemente, Fortitudo Pallacanestro ha applicato anche in questa circostanza le medesime condizioni riservate a TUTTE le altre tifoserie organizzate delle squadre affrontate nel corso della stagione, nell’ottica di una reciprocità di trattamento sempre, unanimemente condivisa. Al netto di questo aspetto, le accuse di ‘favoritismi’ che ci vengono mosse stonano-e non poco- con la perentorietà del concetto espresso nella nota del Club Trapani Shark secondo cui‘ a casa propria si decide cosa fare e come farlo’. Nel rispetto di questo sacrosanto concetto non si capisce, pertanto, con quale diritto possano essere espressi giudizi (perdipiù sgradevoli e non veritieri) sul modus operandi di un altro Club. Fortitudo Pallacanestro non vuole alimentare alcun tipo di polemica alla vigilia di questa finalissima raggiunta con grande merito da entrambi i Clubs. Allo stesso tempo peró (una volta chiamati ufficialmente e pubblicamente in causa dalla società Trapani Shark), riteniamo che queste fossero precisazioni da parte nostra doverose. Sia per tutelare il nostro stesso Club sia, soprattutto, nel rispetto di una verità dei fatti che (per la situazione creatasi) ha portato a spiacevoli disagi per la nostra splendida tifoseria. Nell’ottica di una disponibilità al dialogo e al confronto che, da parte nostra, mai vuole venir meno, restiamo ancora disponibili per trovare una soluzione che possa evitare di penalizzare chiunque voglia e meriti di assistere a questa finalissima.

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
Playoff LBA, Milano è la prima finalista. Brescia battuta 3-0