Alla fine, i protagonisti di gara 2 saranno tutti in campo anche in gara 3, e se ci sarà una gara 5 si giocherà regolarmente al Forum. Ieri infatti il giudice sportivo ha sì squalificato Teodosic, Hackett e il campo di Milano, ma tutto convertibile in ammenda. L’increscioso episodio di domenica sera si conclude quindi così - con 18 mila euro nelle casse FIP - e  supponendo anche che verranno presi provvedimenti nei confronti del tifoso milanese che ha dato inizio a tutto.

Per il resto, la Virtus è tornata da Milano dopo aver fatto un’ottima partita, persa davvero per dettagli, tra cui i quattro pesantissimi errori dalla lunetta nel finale e il timeout anticipato di Scariolo, che ha impedito alla Segafredo di avanzare la palla per l’ultima azione.
I bianconeri sono lì, ma sono anche spalle al muro: nella storia dei playoff in un solo caso è stata ribaltata una serie al meglio delle 7 dopo essere partiti 0-2. Per provare a farcela, il margine d’errore è zero, bisogna assolutamente vincere gara 3 e 4 e tornare a Milano sul 2-2, anche con l’aiuto del pubblico della Segafredo Arena. Non ci sono alternative.

Scariolo dovrà essere bravo a cavalcare i giocatori più in forma. In particolare, ci sono stati segnali di vita dei lunghi - anche se a rimbalzo si è andati ancora sotto, e questo è un problema - mentre Pajola e soprattutto Teodosic continuano a fare davvero fatica. In ottima forma invece Shengelia - errori ai liberi a parte - Cordinier e Belinelli, che dopo aver riaperto la partita nell’ultimo quarto ha guardato il finale da seduto. In ogni partita, comunque, tutto può cambiare. E ci possono essere protagonisti diversi.

Gara 3 si gioca domani alle 20.30, diretta Eleven Sports/DAZN – NOVE – Eurosport 2 - Nettuno Bologna Uno

Gara 4 si gioca venerdì alle 20.30, diretta Eleven Sports/DAZN – NOVE – Eurosport 2 - Nettuno Bologna Uno.

(foto Legabasket)

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
BSL, L'UNDER 13 ELITE E' CAMPIONE REGIONALE