Archiviato il ko casalingo contro Ravenna, la Virtus Neupharma Imola riparte dal PalaDolmen, casa dei Lions Bisceglie, per tornare alla vittoria: appuntamento domani, alle 18, in diretta su LNP Pass per il 12° turno di Serie B Nazionale.

Il biglietto unico è al costo di 10 euro, mentre l’ingresso sarà gratuito per i minori di 18 anni previa esibizione del documento d’identità

Sarà l’esordio per coach Mauro Zappi come head coach, dopo l’esperienza al fianco di Marco Regazzi nella scorsa stagione e all’inizio di quella corrente: «È stata una settimana importante ed emozionante, per me in primis, perché mi sono trovato a cambiare radicalmente il mio ruolo, il mio modo di pensare, il mio modo di vivere la squadra: nella mia carriera ho sempre sperato che accadesse, perché avevo il desiderio di provare a essere capo allenatore», le sue parole al termine della settimana di allenamenti. «Chiaro che, in questa situazione, è stato tutto rapido, ma adesso ho un grande senso di responsabilità verso la società, ed è questo il sentimento che mi muove più di tutti per fare qualcosa di bello per la Virtus Imola e per il nostro pubblico».

Domenica scorsa, dopo un primo quarto insufficiente, i gialloneri hanno reagito alla grande, sopperendo nel finale all’OraSì Ravenna. Ma quella di domani sarà tutt’altra storia: «Ho visto ragazzi consapevoli del momento in cui siamo, che non è bello e facile, ma responsabilizzati da un esonero di un allenatore che è una sconfitta per tutti. Siamo consapevoli che dobbiamo dare di più, martedì sera ci siamo parlati stringendo un patto fino ad aprile: io ho fiducia in ognuno, li ho visti sorridenti e vogliosi di riprendersi la fiducia dei tifosi. Ho chiesto loro di essere sé stessi su un campo di pallacanestro, ma pretendo che tutti diano il massimo».

Al PalaDolmen ci sarà una formazione ultima in classifica guidata da Enrico Fabbri, insieme a CJ Basket Taranto e Civitus Allianz Vicenza, capace di cambiare faccia a seconda del parquet: «Bisceglie ha una falsa classifica, i numeri dicono che in casa gioca una pallacanestro diversa rispetto a quella in trasferta: 86 contro 68 i punti segnati tra casa e trasferta, significa che sono in grado di avere un’energia diversa». Occhi, soprattutto, su Chiti e Ouandie, che di media segnano 15.5 e 15.1 punti a partita: «Ci aspetteremo una squadra che proverà a raggiungere la Virtus Imola in classifica, ma la Virtus Imola non è nelle condizioni di lasciare punti per strada».


CALENDARIO

12^ GIORNATA (2-3/11/2023)
Liofilchem Roseto-Pallacanestro Virtus Padova
General Contractor Jesi-Blacks Faenza
Rucker San Vendemiano-Allianz Pazienza San Severo
OraSì Ravenna-Logimatic Group Ozzano
Ristopro Fabriano-Tecnoswitch Ruvo di Puglia
LuxArm Lumezzane-CJ Basket Taranto
LUX Chieti-Gemini Mestre
Lions Bisceglie-Virtus Neupharma Imola
Andrea Costa Imola-Civitus Allianz Vicenza


CLASSIFICA


Tecnoswitch Ruvo di Puglia 20, Rucker San Vendemiano 16, Liofilchem Roseto 16, Allianz Pazienza San Severo 16, Ristopro Fabriano 14, Blacks Faenza 12, General Contractor Jesi 12, LUX Chieti 11*, Andrea Costa Imola 10, OraSì Ravenna 10, Gemini Mestre 10, Virtus Neupharma Imola 8, LuxArm Lumezzane 8, Pallacanestro Virtus Padova 8, Logimatic Group Ozzano 8, CJ Basket Taranto 6, Lions Bisceglie 6, Civitus Allianz Vicenza 6.

* 1 punto di penalizzazione

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
NFB Ozzano, c’è il derby in casa dell’OraSì Ravenna