VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Belinelli voto 7.5 - Altra partita sontuosa. 12 nel primo tempo, quando gli altri facevano fatica a segnare, poi giocate difensive importanti e una tripla pesantissima nell’ultimo quarto.
Pajola voto 6 - Mani piene in difesa, in attacco però fa girare la squadra con 5 assist. Sembra in un momento di stanchezza fisica.
Bako voto 6.5 - Un paio di canestri sfruttando gli assist di Teodosic. Dietro tiene.
Jaiteh voto 6 - E’ un ottovolante, con il terzo quarto davvero esemplare dei suoi alti e bassi. Alterna errori davvero banali – che fanno rumoreggiare il pubblico – a belle cose, compreso un recupero con schiacciata. E' così, va preso così.
Lundberg voto 6.5 - Gioca con la febbre, ma non se ne accorge nessuno. La partita è più che discreta, soprattutto nel primo tempo. Segnali di crescita.
Shengelia voto 7 - Gioca la seconda partita in 24 ore dopo un volo notturno. Inizio scarico – comprensibilmente – poi cresce con la partita ed è molto importante.
Hackett voto 7 - Buona regia, buona difesa, punti importanti.
Mickey voto 5 - Spaesato, con errori banali, di cui uno veramente incredibile.
Ojeleye voto 6 - Buon inizio, poi problemi di falli e si vede poco.
Teodosic voto 7.5 - Inizia forte e finisce forte. 17 e 7 assist, con i punti decisivi nel finale.
Abass voto 8 - Partita eccellente. Parte in quintetto, gran difesa su Howard, 10 punti senza errori. Lo aspettava tutto il basket italiano, è finalmente tornato.

Sala stampa, a cura di Marco Bogoni

Le parole di Sergio Scariolo - Sono molto orgoglioso per la partita di stasera, siamo stati solidi dall’inizio alla fine. Abbiamo battuto una ottima squadra. Tutti hanno dato il loro contributo, ma cito in particolare Abass per quello che ha fatto in difesa e anche in attacco. Voglio ringraziare i tifosi che ci hanno sostenuto nonostante la delusione della Coppa Italia e al mio staff che ha allenato i ragazzi benissimo mentre ero con la Nazionale spagnola. A Torino c’è stata delusione, ma non è stato un fallimento perché abbiamo lottato fino alla fine. I fallimenti sono altri. Belinelli ha fatto un’altra bellissima partita in attacco, in difesa ha avuto qualche difficoltà, ma questo fa parte del gioco delle strategie dove bisogna saper bilanciare i due aspetti del gioco in momenti diversi della partita. Con lui e con l’aggiunta di Abass abbiamo sicuramente un buon pacchetto di italiani anche se tutti esterni e voglio ricordare anche l’ottima prestazione di Mannion in Nazionale. Noi non siamo partita sulla carta tra le prime otto di Eurolega, ma arrivarci sarebbe un sogno che ci permetterebbe di fare ulteriore esperienza a quei livelli. La stagione in Europa è solida perché siamo quasi marzo e siamo ancora in corsa per i playoff nonostante tutti gli infortuni che abbiamo avuto. La squadra sta performando a quasi al massimo delle proprie potenzialità, per fare meglio dobbiamo stare tutti bene, in particolare dobbiamo recuperare Isaia che per noi è importantissimo in entrambe le metà campo. Puntiamo ai playoff, ma non voglio illudere nessuno, e dobbiamo pensare a lottare partita dopo partita. Abass ha bruciato i tempi di recupero, lo staff medico è stato bravissimo. Lui è un ragazzo speciale, ha una determinazione fuori dal comune, ha un fuoco dentro non banale. Speriamo che ci dia sempre questo contributo in difesa e magari anche in attacco. Il mio futuro? Per me tutto quello di cui si è parlato non esiste. Penso solo a fare bene con la Virtus, sto bene a Bologna e sicuramente non ho parlato con nessuno.

 

Il video, grazie a Sport Press

https://youtu.be/Pi4GvwHzX24
“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
HALFTIME: VIRTUS-BASKONIA 44-41