Lorenzo Penna è stato sentito da Enrico Schiavina sul Corriere di Bologna. Un estratto dell'intervista.

"La A1? Diciamo un sogno, che tengo lì, ma non un'ossessione. Gli anni passano e ne ho già 25, non sono più un bambino, solo uno che ha imparato che trasformare la propria passione in un lavoro è un privilegio, e bisogna sudarselo tutti i giorni. Se poi mi dicono che non sono da serie A lo accetto, non è mica un'offesa, però voglio provarci ancora, le occasioni capitano quando non te le aspetti. Per dire, con Forlì oggi siamo primi in classifica.
La Virtus la guardo quasi sempre, l'Eurolega è di un livello spaventoso ma il gruppo è forte e ce la può fare. E poi sono fierissimo di Pajola: ci sentiamo molto spesso, sono davvero felice che sia arrivato fin lì. Io posso dirlo: è proprio un bravo cinno, se c'è uno che se lo merita è lui.
La partita contro la Fortitudo? Per me, sinceramente, una partita come un'altra. Per Forlì, ovviamente, no."

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
BOLOGNA BASKET 2016 A CASTEL SAN PIETRO PER L’ULTIMA PARTITA DELL’ANNO