VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 6 - Primo tempo davvero ottimo, anche in difesa. Poi cala, un po’ come tutta la squadra.
Belinelli voto 7 - Bravissimo a crearsi i tiri, e a trovare falli in qualsiasi circostanza. Partita di solidità ed esperienza.
Pajola voto 4.5 - In grande difficoltà, sia in regia (3 perse) che in difesa, per una volta.
Jaiteh voto 4 - Tragico, tra liberi regalati con falli sciocchi e scelte difensive errate. 10 minuti in campo, e sono stati anche troppi.
Shengelia voto 7 - Solido dietro – su Voigtmann – solido davanti. E’ anche l’ultimo ad arrendersi nell’ultimo quarto.
Hackett voto 6.5 - Ottimo in regia, e bravissimo a caricare Napier di falli. Nell’ultimo quarto rientra tardi, a buoni praticamente scappati. Viste le difficoltà di Pajola, forse meritava qualche minuto in più.
Mickey voto 5 - Meglio di Jaiteh, ma comunque in difficoltà.
Ojeleye voto 6 - Fatica più del solito dietro, mette però alcune triple importanti.
Teodosic voto 6.5 - Inizio difficile, poi cresce e disputa un grande primo tempo. Dopo fatica di più.
Abass voto 5.5 - Si sacrifica in difesa, davanti non si vede praticamente mai.

Le parole di Sergio Scariolo - Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, portando in campo le idee che avevamo. Siamo stati avanti fino all’inizio dell’ultimo quarto. Fin lì avevamo un buon rendimento offensivo dei migliori difensori e un buon rendimento difensivo dei migliori attaccanti. Poi entrambe le condizioni si sono smarrite, e l’Olimpia ci ha castigato molto bene. Abbiamo affrettato qualche tiro, e loro invece hanno messo grandi tiri con grandi giocatori. 1-0, complimenti a loro, giriamo pagina e pensiamo alla prossima.
Le rotazioni degli esterni? Milos e Ale hanno fatto quel che hanno potuto, come sempre da inizio stagione Ale e Daniel si sono divisi la regia e Milos e Beli il ruolo di guardia, non c’è rilevanza particolare. Sono convinto che tutti riusciranno dopodomani a fare un passo avanti.
La forma migliorerà o peggiorerà? E’ difficile da prevedere, sarà una questione individuale, ci sarà chi entrerà nella serie e altri che accuseranno un po’ di stanchezza.
Diamo merito a Milano, hanno messo tiri difficili, costringendoci a uscire di più. Ma ripeto che finchè abbiamo tenuto tutti in difesa e in attacco abbiamo avuto un rendimento globale siamo stati non solo in partita ma avanti, poi entrambe le condizioni sono venute meno.


Le parole di Ettore Messina - Una partita durissima, che abbiamo cominciato molto contratti. La squadra è stata brava a tenere botta in un primo tempo mediocre, con uno svantaggio non drammatico, nel secondo tempo ci siamo rilassati, alzato la qualità difensiva e in attacco giocato più sciolti. Nel secondo tempo è stato in campo anche di più Napier, con un ottimo apporto dalla panchina. Secondo tempo di alto livello, così come loro avevano fatto nel primo. Noi siamo riusciti ad avere un vantaggio più ampio. Abbiamo vinto una partita, ora vediamo la seconda.
Hall? Gli avevo già dato qualche minuto insieme a Shabazz a Sassari ed era andato bene. Poi nel primo tempo avevamo dovuto tenere fuori Napier per i problemi di falli. Nella ripresa ha potuto giocare più nel suo ruolo. E c’è stato anche un secondo tempo di Melli e Voigtmann fondamentale, che nel primo tempo erano a zero punti e noi non ce lo possiamo permettere
.
L'attacco alla zona? Quello che abbiamo fatto stasera è andato bene, anche contro la Box and one, riuscendo sempre a mettere la palla ad un giocatore libero, sia da fuori che sotto canestro. Loro faranno qualche aggiustamento, dovremo essere bravi a trovare una contromisura”.
Datome? Come successo già con Sassari, ha fatto cose importantissime. In un momento in cui facevamo una fatica enorme a far canestro, ci ha fatto entrare nella partita.
“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
GARA 1, I ROSTER DI MILANO E VIRTUS