“I ragazzi han bisogno di voi”: ancora una volta, il Pala Ruggi sarà pieno per tifare la Virtus Neupharma Imola che, domani alle 18, sfida OraSì Ravenna per una «rivalità regionale», come l’ha definita coach Marco Regazzi. È l’11° turno di Serie B Nazionale, che arriva dopo due vittorie consecutive dei gialloneri.

Il biglietto intero, per gli over 16, è di 15 euro, mentre i nati tra il 2011 e il 2007 godono del ridotto a 8 euro; gli Under 12, invece, entrano gratis. Per altre informazioni, consultare la sezione ticketing 2023-2024. Prima della palla due saranno due i momenti istituzionali: Virtus, oltre ad aderire alla campagna di LNP e Pallacanestro Crema in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, premierà l’ex nuotatore Fabio Scozzoli. Il Presidente Davide Fiumi omaggerà il campione romagnolo con un dono “griffato” Virtus: al suo fianco, è prevista – salvo imprevisti istituzionali - la presenza del Sindaco Marco Panieri.

Era stata vittoria su tutta la linea, quella giallonera di domenica scorsa, con coach Regazzi che aveva buttato nella mischia anche l’esordiente Vannini per festeggiare il secondo successo consecutivo. Contro una compagine che, sì, era in difficolta, ma non sminuisce certo la prova di forza dei padroni di casa: «Lumezzane si è presentata senza 2-3 giocatori per infortunio, ma in settimana è andata a vincere a Padova, quindi il successo di domenica scorsa – nelle considerazioni e nel punteggio – va sicuramente rivaluta un certo tipo di discorsi».

La zona calda, però, è ancora troppo vicina per rilassarsi, così come lo sa Ravenna che è proprio a pari punti con gli imolesi: «Per me questa è una partita tra due squadre “vicine”, il derby è un’altra cosa: Ravenna è una squadra che abbiamo affrontato nel precampionato e ci ha battuto, torna a Imola dopo 15 giorni e questo potrebbe essere un vantaggio perché conosce già l’ambiente del palazzetto». Il tecnico cercherà di respingere gli attacchi dei romagnoli come aveva fatto l’Andrea Costa, vittoriosa con 16 punti di scarto, anche se troverà un avversario uscito rinvigorito dalla sfida con un’attuale diretta concorrente come Taranto.

È una squadra che ha qualche difficoltà a segnare – 69,8 punti/gara, solo Ozzano e Vicenza hanno fatto peggio – mentre in difesa conta numeri costanti (77,2 punti/gara): «Nella stagione scorsa era in A2, è una squadra di grande intensità: ha leader carismatici, ma pure una serie di ragazzi non nuovi a questa categoria, come Dron e Restelli, in rampa di lancio. Hanno un ottimo mix, oltre a essere lunghi e ben allenati, quindi sarà una partita importante dal punto di vista fisico».

11^ GIORNATA (25-26/11/2023)
Civitus Allianz Vicenza-General Contractor Jesi
Logimatic Group Ozzano-Gemini Mestre
Ristopro Fabriano-Liofilchem Roseto
CJ Basket Taranto-Lions Bisceglie
Virtus Neupharma Imola-OraSì Ravenna
Pallacanestro Virtus Padova-Allianz Pazienza San Severo
LuxArm Lumezzane-Andrea Costa Imola
Blacks Faenza-LUX Chieti
Tecnoswitch Ruvo di Puglia-Rucker San Vendemiano

RECUPERO

4^ GIORNATA (22/11)
Pallacanestro Virtus Padova-LuxArm Lumezzane 75-82

CLASSIFICA
Tecnoswitch Ruvo di Puglia 18, Rucker San Vendemiano 16, Liofilchem Roseto 16, Allianz Pazienza San Severo 14, Ristopro Fabriano 12, General Contractor Jesi 12, LUX Chieti 11*, Gemini Mestre 10, Blacks Faenza 10, Andrea Costa Imola 8, Virtus Neupharma Imola 8, LuxArm Lumezzane 8, Pallacanestro Virtus Padova 8, OraSì Ravenna 8, Lions Bisceglie 6, Logimatic Group Ozzano 6, CJ Basket Taranto 4, Civitus Allianz Vicenza 4.

* 1 punto di penalizzazione

 

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
Fortitudo - Verona, informazioni per domani