Ci sarà il tutto esaurito domenica pomeriggio al Mediolanum Forum per la riedizione delle ultime tre finali scudetto, tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. Si tratta della terza sfida stagionale, la prima a Milano. L’ultima volta che le due squadre hanno giocato qui era Gara 7 della finale scorsa, una notte indimenticabile, scolpita per sempre nella storia del club. Il presente ovviamente è più complesso: l’Olimpia aveva giocato una partita molto brillante a Belgrado con la Stella Rossa vincendola, poi è incappata in cinque sconfitte consecutive tra campionato ed EuroLeague. Sconfitte differenti: contro Pistoia e a Sassari, in casa con lo Zalgiris, si è espressa molto al di sotto delle sue possibilità; a Monaco e a Belgrado contro il Partizan ha giocato due partite eccellenti fino ad assumerne il controllo, salvo poi restituirle all’avversaria. A Monaco è successo nel minuto conclusivo partendo da un vantaggio di sei punti; a Belgrado è capitato nell’arco di 12-13 minuti dopo aver a tratti addirittura dominato fino ad ammassare 15 punti di margine. La gara contro Bologna, che è squadra in salute, che gioca con fiducia e non ha pressioni di classifica, diventa inevitabilmente molto importante. L’Olimpia sarà ancora senza Billy Baron e Nikola Mirotic.

NOTE

EA7 Emporio Armani Milano-Virtus Bologna si gioca domenica 10 dicembre alle ore 17:30 al Mediolanum Forum. Clicca qui per i rimanenti biglietti.

GLI ARBITRI – 

Saverio Lanzarini, Manuel Mazzoni, Andrea Valzani.

COACH ETTORE MESSINA 

 

Giochiamo al termine di una settimana che non ci ha premiato, motivo per cui sarà importante andare in campo con durezza, coinvolgimento emotivo, umiltà e grande attenzione. Aspetti che non mancano ma che nel pratico non sono ancora sufficienti per chiudere tante partite che abbiamo lasciato lì e in questo senso Monaco di Baviera e Belgrado costituiscono un altro insegnamento in vista della Virtus: dobbiamo continuare a lavorare fino a quando non raggiungeremo un diverso obbiettivo di continuità per tutta la gara. Sentiamo tutti l’affetto che i tifosi ci hanno voluto dimostrare anche pubblicamente nei giorni scorsi e che da sempre ci trasmettono nei momenti difficili: serve una partita da Olimpia, di grande coesione e aiuto reciproco sui due lati del campo, come nel DNA del Club e di questo Gruppo”.

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
La Virtus femminile sconfitta a Sassari: 74-69