(Foto Mauro Donati)
(Foto Mauro Donati)

Le parole di Attilio Caja, coach Fortitudo Bologna, alla fine della partita.

“Devo dire che il sentimento del rammarico è minore rispetto a quello della prova di carattere dei ragazzi. Hanno dato tutto, hanno giocato oltre 40' anche quelli con l'influenza, con tanto sacrificio e applicazione eravamo riusciti a riprendere l'inerzia della partita. Peccato per l'ultimo episodio e per la percentuale deficitaria ai tiri liberi. Anche questo è rammarico, più che l'incomprensione nell'ultima azione. Ma è marginale rispetto alla grande prova di temperamento e carattere contro la seconda in classifica, facendo il massimo. Sono contento di loro, restiamo al primo posto, ho più sentimenti di plauso che altro per chi sta facendo cose grandiose. Ora due gare casalinghe: dobbiamo recuperare le energie fisiche dopo una gara di cui dobbiamo essere orgoglioso, facendo tesoro dei piccoli errori, e cercando di fare di tutto per continuare questa grandissima stagione. Siamo pronti a combattere per tenere con le unghie e con i denti questa posizione di classifica.”

Martino
Martino - Foto Tedeschi

Le parole di Antimo Martino.

“E' stata una partita vera, molto equilibrata. Abbiamo cercato di mettere in dubbio il sistema difensivo avversario, noi ci siamo riusciti, sono molto contento della partita che abbiamo fatto. Potevamo tirare con percentuali migliori contro la zona e prendere qualche rimbalzo in più, ma è difficile contenere Freeman e Ogden, quindi rientrava nelle loro caratteristiche. Ma sono contento, perchè rispetto all'andata abbiamo dimostrato di poter stare dentro la partita, anche non avendo il loro atletismo.”

Il video realizzato dall'Ufficio Stampa e reso disponibile da Sport Press.

 

 

 

 

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Serie A, risultati e classifica dopo la 11° giornata